Toscano Irriverente

Jul 31

remikanazi:

Palestinians don’t have to pay people to tweet. Millions around the world are naturally outraged. (Photo via @GazaYBO on Twitter) 


10 milioni di mosche non possono sbagliarsi…

remikanazi:

Palestinians don’t have to pay people to tweet. Millions around the world are naturally outraged. (Photo via @GazaYBO on Twitter

10 milioni di mosche non possono sbagliarsi…

(via masoassai)

(Source: lahoriblefollia, via mlktoscl)

[video]

containerization:

Red Step by Timothy Schenck on Flickr

containerization:

Red Step by Timothy Schenck on Flickr

Jul 30

eretzyisrael:

Hamas abuses the people of Gaza

eretzyisrael:

Hamas abuses the people of Gaza

madonnaliberaprofessionista:

Per quello abbiamo rinchiuso quei bambini dentro muri e filo spinato, per quello li abbiamo costretti alla fame di acqua potabile, cibo e medicinali, per quello testiamo su di loro il meglio della tecnologia bellica mondiale sparando a quei bambini come a pesci in un barile.

Perché ci dispiace.

Ti sei scordato: “gli ebrei israeliani sodomizzano i bimbi di 3 anni a secco e poi li inzuppano nel pus di topi morti prima di mangiarseli”.

image

Sotto foto del Gaza “Crazy Water Park" bruciato nel 2010 da Hamas:

image

(Source: paneliquido)

eretzyisrael:

If today’s NY Times editors were in charge in 1943. It is unbelievable, shocking, and scary… via @ShimonFoge

eretzyisrael:

If today’s NY Times editors were in charge in 1943. It is unbelievable, shocking, and scary…

via @ShimonFoge

“Non ci sono dei Mandela o degli Havel all’orizzonte. Ma Fatah, l’Autorità palestinese e l’Olp non fanno parte della Fratellanza musulmana, non sono votati al terrorismo, non hanno un orientamento islamista e hanno partecipato a negoziati e accordi con Israele per 20 anni. Non sono capaci di trasformare la Palestina in Singapore o nella Svizzera, ma non la trasformeranno nemmeno nella Somalia e nella Siria. Ora il governo dell’Egitto e quello di Israele sono allineati contro Hamas e la Fratellanza, e tacitamente lo è anche la maggior parte dei governi arabi. Con le spalle al muro e disperata, Hamas ha deciso di correre il rischio di iniziare una guerra. Sono passati otto anni da quando Hamas ha vinto le elezioni a Gaza e sette da quando ha conquistato la Striscia. Il nostro obiettivo ora dovrebbe essere quello di fare del 2014 un momento di svolta, e fare di questa guerra una da cui Hamas non si riprenderà più. Hamas dichiarerà vittoria alla fine del conflitto, ma che riesca davvero a trarre vantaggio dalla sua decisione assassina o ne sia danneggiata permanentemente non sarà deciso fino all’ultimo giorno dei combattimenti. Terminerà la battaglia di Tsahal, ma sarà allora che inizierà ancora una volta la lunga lotta – di Israele e speriamo anche nostra – contro Hamas.  
(Elliott Abrams è senior fellow in studi mediorientali al Council on Foreign Relations - Copyright the Weekly Standard)” —

http://www.ilfoglio.it/articoli/v/119603/rubriche/gaza-israele-la-guerra-dopo-la-guerra.htm

Che bella puntuale risposta a quelli che fanno la contabilità dei morti a mo’ di hamas (vince chi ne lamenti di più), e quelli ancora più buoni-e-bravi che si riciclano anelando “lapacenelmondo” come una aspirante missitalia qualunque.

(via abr)

This.

This.

(Source: paneliquido, via falcemartello)

UNRWA Medical clinic used as bomb. 3 IDF soldiers were killed and 15 soldiers were injured. Does anyone think that the UNRWA officials inside the clinic didn’t know about the terror tunnel (lined with explosives) with the entrance inside their building? And that on top of the 3rd UNRWA school found today storing rockets.

girlactionfigure:

Jewish Press  The Muqata

(via eretzyisrael)